mercoledì 24 maggio 2017

Il Listone

       OK lo ammetto, sono una blogger patetica!😯😯
Una parvenza di macchina fotografica dovrebbe essere sempre con me, o dovrei de idermi a comprare uno smartphone! Invece mi porto dietro il solito telefono da 20 euro che ho da 10 anni e ne sono pure orgogliosa 😀

        Ma qual é ilmotivo di tale rimpianto?
Ebbene siamo giunti alla presentazione della quarta lista per le elezioni e qui c'é stato proprio da divertirsi. Intanto non si tratta di una lista, ma di un gruppo di 8 liste e 128 candidati 😨😨😨




       Data la mole di amici e parenti, l'auditorium non bastava per sfilare in mezzo alla folla e così si é scelto di presentare l'evento nell'anfiteatro comunale. 💖💖 Dovete sapere che l' anfiteatro é l'orgoglio del paese! Costruito diversi anni fa a imitazione del teatro greco e capace di ospitare moltissima gente. Alle sue spalle c'é una villa piuttosto grande, allestita per bambini e famiglie.

       Ecco dunque che, arrivando in zona per assistere alla presentazione dei candidati, mi trovo invece di fronte ad una festa di paese!!! Sembra quasi un pic nic in stile anglosassone, con bandierine dappertutto e stand dove vengono distribuiti volantini e santini dei magnifici 128 😂😂 Ci sono panzerotti e carne arrostita e, se guardo bene, magari potrei imbattermi in torte con pasta di zucchero 😀. Credo di no... no dai... almeno quelle non ci sono!



       Sono tutti felici, si abbracciano e si salutano, mentre io sono seduta su una pietra a scrivere questo post. I candidati fanno promesse, le first lady incontrano il popolo... i sorrisi si sprecano, i bambini giocano... é tutto molto bello 💖

       Ma dopo un'ora non é cominciato ancora niente. Nessuno parla, non si presentano programmi... Sicuramente sará fatto dopo, ma io non ci sarò, é tardi e sono annoiata e continuo a rimpiangere di non avere una macchina fotografica con me 😯😯 Me ne vado.... devo almeno fare qualche disegno ecocativo...

😀😀😀😀😀😀

martedì 23 maggio 2017

Boston Legal

         Ma quanto mi piace questa serie!!!!!

Giuro di non aver mai visto niente di più politicamente scorretto e divertente 😈😈💖💖 Non a caso in Italia è stata trasmessa e interrotta, poi ri-trasmessa e re-interrotta a più riprese !!

       Fra tutte le serie avvocatesche è quella più divertente, dissacrante e assurda! Ma nell'assurdità mette il dito nella piaga dei problemi sociali più scomodi, dei drammi della vita, della stranezza dei comportamenti umani... Insomma, bisogna vederla, ogni puntata è una sorpresa. Una cosa che non sapevo e che ho letto qui, è che fosse uno spin off di The Practice




P.S: dimenticavo di dirvi che ne sto parlando perché finalmente stanno ri-trasmettendo la serie su Giallo, canale 38. Buona Visione!!

lunedì 22 maggio 2017

La Profezia della Curandera

        Lo ammetto, ho difficoltá a parlare di questo libro di Hernan Huarache Mamani. Non so da dove cominciare, non so neanche se mi é piaciuto o meno... Rileggo la nota iniziale in cerca di un'ispirazione e qui Mamani scrive che forse lui non era la persona più adatta a parlare delle donne e della forza che la natura ha dato loro, essendo uomo, ma lo fa per l'amore e il rispetto che nutre per questi esseri.Parla di Mama Qoyllurcij, la sua maestra, che gli ha
insegnato quanto la donna andina fosse importante nella società Inca. Essa partecipava attivamente alla formazione della Tawantinsuyo, la società perfetta e contribuiva alla grandezza dell'Impero dell'Oro e dell'Argento degli Incas. Nelle Ande di 5 secoli fa c'era l'Ajllawasi, un centro dove si insegnava a capire la natura, i misteri della Pachamama ed era gestito da donne. 💖💖

        Non scrivo altro, potete capire come questa introduzione mi abbia invogliata a leggere il racconto!!! Mi sarei tuffata nei misteri degli Incas leggendo la storia di Kantu, una giovane donna innamorata ma respinta, che farà di tutto per conquistare il cuore del suo amato. E già questo discorso, per noi donne occidentali, non è tanto convincente! Non ti vuole? Scappa da altre donne quando può! e tu vuoi fare di tutto per tenertelo?! Ma lascialo andare, no?😉😈
     Supero questo ostacolo mentale per continuare a leggere la storia e mi ritrovo con Kantu a seguire gli insegnamenti di Condori per sviluppare la sua energia interiore, quella che solo le donne hanno.

Immagine presa dal web
Poi sarà educata da Mama Maru, la donna Serpente, dovrà affrontare molte prove che la porteranno alla fine del suo percorso. Non vi dico altro, solo le mie perplessità. Le prime 100 pagine del libro, tranne pochi elementi, sono un po' noiose. La scrittura è troppo semplice, a tratti banale, i dialoghi tra innamorati decisamente infelici. In seguito il testo diventa più interessante: ci sono gli insegnamenti dei curanderi, l'amore e il rispetto per la natura... Si percepisce ancora la tristezza che ha perso la sua identità succube delle mode occidentali 😔😔 Ci sono continui riferimenti ai Conquistadores, a ciò che questi gli hanno portato via! Sembra che questo dama si sia consumato poco tempo fa e non che siano passati 5 secoli! L'intensità dei sentimenti fa da contrappeso alla povertà della scrittura e si entra in una dimensione dove ciò che conta è recuperare il

Immagine presa dal web
legame con la natura, un legame reso possibile grazie alla donna e alla sua forza la quale, attraverso l'amore per l suo compagno e per i suoi figli, deve stabilire questo legame anche con loro e con tutti gli elementi che la circondano. I discorsi che la curandera fa a Kantu, sull'amore, sono molto belli, ma anche tristi perchè la avverte che, in una società così mutata, anche la vera donna, quella in contatto con la Pachamama, potrebbe essere rifiutata nonostante i suoi poteri e la sua forza.
        Non so cos'altro aggiungere, quest'opera va letta. Ripeto che non è un capolavoro letterario, ma riesce a conquistare per la sua poesia. E poi, per una che, come me, aspira a tornare ad una vita naturale semplicemente avendo la possibilità di curare un orticello, certo messaggi non possono passare inosservati 😉💖💖

Per approfondire: La profezia della curandera. A questo link, oltre a trovare il libro, potrete leggere i commenti di altri che hanno già letto quest'opera.

Qua invece il bellissimo progetto di Mamani per l'Università della Vita e della Pace

venerdì 19 maggio 2017

Si presentano i candidati!!!

     Sono un po' indietro col raccontarvi le avventure elettorali del paese (e anche col parlarvi dei libri letti), perciò comincio a rimediare.

        Dopo la presentazione dei candidati sindaco è cominciata la presentazione delle liste e degli altri candidati: ovviamente ho deciso di seguirle tutte 😉. Ora io vi invito a lasciar perdere le vostre idee politiche mentre leggete queste righe, io vi narro solo quello che vedo.
  
Immagine presa dal web
  Hanno cominciato i candidati del Mov5S in un clima di serenità e giubilo. Il gruppo è compatto, nato da pochi anni e il loro entusiasmo si percepiva..
    Durante la presentazione c'era un portavoce del Senato e una della Regione: erano convinti, determinati, hanno parlato bene e coinvolto il pubblico. Il candidato sindaco è persona molto stimata... sono stati molto chiari, l'assemblea era rapita e i complimenti si sprecavano. Eravamo in un auditorium.

La seconda presentazione si è invece svolta in piazza, a mo' di comizio, quindi con un pubblico più vasto: era una delle 2 liste civiche. Questa lista raccoglie elementi eterogenei della vecchia destra e sinistra; oramai i partiti non ci sono più e si procede a tentoni. Anche qui presentazione accorata di 2 candidati e il discorso del candidato sindaco, quindi la presentazione degli altri candidati. Il poco più che 30enne candidato sindaco è convinto di sè, si sente investito da super poteri ed è certo che riuscirà ad invertire il cammino in discesa che il paese segue da almeno un decennio. Devo dire che, personalmente, lo trovo un po' borioso, ma credo che al popolo questo atteggiamento piaccia. Intanto nella piazza c'erano i rappresentanti di altre liste che controllavano la situazione,
vedevano le reazioni dei cittadini, si incupivano per un applauso un po' troppo caloroso...😈😀... non c'è che dire, queste situazioni sono divertenti!!!Gli esponenti delle varie liste si salutavano calorosamente, le donne erano tutte agghindate, sorridenti ma acide.
       Tra tutte spiccava la belloccia dagli occhi chiari e dal naso a patata che fa la corte a uno dei vari candidati: guardava tutti di sottecchi, ma sorrideva e abbracciava calorosamente 💘 Doveva stare accorta a chi avrebbe intaccato il suo eventuale ruolo da first lady 😈
OK, avevo visto abbastanza, potevo tornare a casa!! 
Immagine presa dal web

       La terza lista che si oppone al sindaco uscente è molto simpatica. Raccoglie i discendenti della sinistra, quella che arriva dritta dritta dal PCI (che strano scrivere queste iniziali!!) Sono molto uniti e motivati e anche loro hanno presentato il loro programma e i vari candidati in auditorium. La novità della serata, per me, è stata sentir parlare il candidato sindaco: più discreto e taciturno in precedenti occasioni, ha tirato fuori una favella fuori dal comune!! E chi lo fermava più!! Decisamente è stato bravo, si sentiva la passione e il fatto che fosse molto motivato 💖

Le 3 liste sopra citate hanno in comune la voglia di cambiare, il desiderio di sbloccare il paese dal suo stallo. Da diversi anni, infatti, assistiamo a un degrado crescente, a un abbandono da parte dei giovani che non accenna a diminuire: vanno tutti via e hanno ragione! Fosse per me, scapperei anch'io, priva di qualsiasi voglia di impegnarmi politicamente o in qualche associazione meritoria. Per questo motivo guardo con simpatia a tutte e 3 le liste: non scappano, restano e combattono e per questo li stimo tutti, indistintamente 😉

giovedì 18 maggio 2017

Neve 2017: per non dimenticare!



Scrivo questo post per tenere a mente una meraviglia, la neve di quest'anno 💖




E' il 6 gennaio 2017 e, dopo vari giorni di freddo intenso, si abbatte sul paesello una nevicata stratosferica!! E chi l'ha mai vizta tanta neve!?!?




- In 80 anni di vita mai vista tanta neve! - le parole di mia madre




Ecco dunque un po' di foto per ricordare quest'evento, per tenere a mente l' avventura di un viaggetto con il figlio in mezzo alla tormenta e una scalata camminando in un metro di neve 😨😨😨




Queste sono solo le foto dalla veranda, per strada era più divertente 😍😍😍




Ma ormai é aerivato il caldo, godiamoci quello 😀😀

lunedì 15 maggio 2017

Emily Dickinson



La verità deve abbagliare gradualmente

O tutti sarebbero ciechi (E. Dickinson)

Oggi é il15 maggio e in questo giorno del 1886 muore Emily Dickinson. Poetessa intensa e illuminata che vi invito a conoscere partendo da qualche poesia da rintracciare in rete, poi ve ne innamorerete e potrete leggere di più. 💖
Tutte le poesie con testo inglese a fronte

In un gruppo Fb, Loredana Pulito la ricorda con questa poesia. La riporto anche qui perchè mi ha molto colpita molto. E' un testo metaforico, ma il richiamo al cibo e l'invito a essere parchi in un mondo di opulenza, va sempre tenuto a mente. Buona lettura 💖

"Restai insaziata tutti i miei anni.
Arrivato il pomeriggio, tremante
avvicinai il tavolo per mangiare
e assaggiai un vino strano,
quello che avevo visto sulle tavole
quando affamata – tornando a casa –
guardavo attraverso i vetri la ricchezza
che non speravo di possedere mai.
Non conobbi l’abbondanza del pane
era diversa la briciola
che avevo divisa con gli uccelli
nella sala da pranzo della natura.
Il troppo mi urta – è così insolito.
Mi sentivo a disagio, spaesata
come una bacca ai fratta montana
trapiantata sulla strada.
E non avevo fame. Allora capii
che la fame è un istinto
di chi guarda le vetrine dal di fuori.
L’entrare, la disperde"

domenica 14 maggio 2017

Leggo Mattoni!

Scrivo questo post per presentarmi, per spiegarmi, per farvi capire quali sono i criteri con cui faccio qualche considerazione su un film o un libro. Prima cosa, non sono un'esperta di niente! I film mi piacciono, leggo libri, ma quando passate da queste parti non aspettatevi un'opinione autorevole, ma

semplicemente il parere di una che, di getto, esprime un giudizio su qualcosa che ha letto o visto (e non solo, qui si pettegola anche 😈).

     Ma su cosa si basano queste opinioni?
Arriviamo così al titolo del post 😇. Dovete sapere che io, per deformazione scolastica, per interessi personali, per gli studi fatti, etc... sono una che normalmente legge i cosiddetti mattoni! Le storie non mi interessano, voglio imparare!!! quindi a un Pennac o a una Allende, preferirò sempre un Freud, un Kant, un Hoffstaedatter. Lo so, non v'interessa... ma perché lo scrivo? Solo per dirvi che, quando mi allontano dai mattoni, non disdegno le letture cretine o i film assurdi 😁😂😀. Esempio: se fossi un'esperta di cinema direi che la saga di X-Men è un'operazione di marketing, che i film non sono capolavori e robe simili. Invece, siccome ho bisogno di distrarmi, li vedo in continuazione e li adoroooooo 💖💖💖💖 Volete mettere guardare un X-Men col figlio sul divano a sgranocchiare patatine?!?!?! Per i libri il discorso è un po' 
diverso: quando decido di leggere una storia, un racconto piuttosto che un mattone, mi piace che siano scritti in maniera semplice e scorrevole. Là, però, cerco i sentimenti, le passioni, la vita, il dolore... Per spiegare meglio dire che non mi piacciono i libri come posso dire?... razionali... ecco!!! Se leggo una storia mi deve coinvolgere, non mi interessa lo stile da nobel, le lungaggini da mestiere, devo semplicemente avere il piacere di leggerla e divertirmi o piangere insieme ai protagonisti 😪

      Ci sono 2 libri in particolare, letti pochi mesi fa, che considero paradigmatici a proposito di questo discorso, non perchè siano superiori ad altri, ma perchè li ho letti insieme e, per quanto belli entrambi, rappresentano, per me, proprio l'uno lo stile passionale e l'altro quello razionale. Spero di parlarne presto nel blog e aggiungere anche qui i link 😊
     
         Buona serata a tutti e siate felici!

giovedì 4 maggio 2017

IT... prima parte


       Come ho già scritto in questo post, Stephen King è un autore che mi ha sempre incuriosita, ma di cui non avevo letto nulla fino a questo 2017. I suoi estimatori sono tantissimi, i fan sfegatati ancora di più. Su Fb c'è un gruppo di suoi accaniti lettori che mi piace molto, sono fissati senza essere ridicoli, come spesso accade per i fissati 😉. Ecco dunque che, dopo
L'ombra dello Scorpione, mi sono tuffata su un'altra sua imperdibile opera, IT.
La curiosità era accentuata dal fatto che è appena uscito il nuovo film sul terrificante pagliaccio, che di certo andrò a vedere al cinema, e vorrei arrivare a quell'appuntamento avendo prima letto il libro. 😊

            Ebbene, dopo 546 pagine sono sconvolta!!!!!
Mi sta venendo il mal di mare, non ce la faccio a proseguire. Paura? Per niente! Non sono riuscita proprio ad immedesimarmi nel terrore dei bambini. E allora, cosa? E' scritto bene, è scorrevole, si legge volentieri... quindi? Diciamolo, è lungo, lungo, lungo.... troppo lungo!!!! Certo, King è un grande narratore, descrive bene le situazioni, non è noioso in sè, ma lo diventa perchè vuole dire troppo. Una pedalata in bicicletta di Bill mi è costata 10 pagine di noia. Di una persona che non ha alcuna importanza nella storia , come un farmacista o un poliziotto incontrato per caso, l'autore ci racconta la vita, il perchè del suo carattere o delle sue frustrazioni, come mai si

la famosa pagina 546
trova da quelle parti e tu, lettore curioso, leggi, ti ingrippi, vuoi capire dove vuole andare a parare lo Zio... ma niente, quel personaggio è lì per caso, creatura di una logorrea scrittorea che non ha precedenti (e scusate l'italiano!!!)

       Ebbene, ho dunque deciso di abbandonare, per ora, questo questo testo.Ho inquadrato i personaggi, capito la situazione, riprenderò al più presto, ma almeno un mese mi sa che dovrà passare 😉

Un saluto esausto 💕, e ricordatevi  che tra qualche mese potremo vedere il film tratto da questo capolavoro.


mercoledì 3 maggio 2017

Un incontro elettorale

              La campagna elettorale ormai è iniziata!!
Da queste parti abbiamo 4 candidati sindaco di varia provenienza. 2 di loro rappresentano altrettante liste civiche; 1 è il candidato del Mov.5S e l'altro è il sindaco uscente che, pare, abbia il sostegno dei vecchi partiti ormai estinti (sia di destra, sia di sinistra) 😒

       Il 25 aprile il rappresentante di una delle 2 liste civiche organizzò un incontro tra i 4 candidati per discutere sul problema della sicurezza nel nostro paese. Ultimamente, infatti, si sono rappresentati dei problemi (tipo incendio di attività commerciali) che andrebbero risolti. 

Alle 19.30, 3 dei candidati sono presenti e pronti a cominciare. Manca il sindaco uscente, in ritardo di soli 10', ma sembrano troppi rispetto alla puntualità degli altri 😅. La sala è gremita: chi borbotta, chi saluta... cominciano le leccate ai candidati! La cosa si preannuncia divertente!! 

     Finalmente si comincia: il comandante della polizia locale fa il punto della situazione e il giornalista moderatore dà la parola a colui che ha voluto l'incontro.
Immagine presa dal web
Questi, nel suo primo intervento cronometrato, fa il punto della situazione e sottolinea gli aspetti di cui discutere nella serata. Direi che è partito bene. ! Il secondo intervento è del candidato dell'altra lista civica: attacca il sindaco su alcune spese fatte dal Comune, cerca l'approvazione del pubblico... populista... non mi è piaciuto, è anche uscito fuori tema, la mia prof. di italiano gli avrebbe messo 4. Il terzo a parlare è il sindaco, pacato, sa il fatto suo... indubbiamente ha imparato il mestiere 😉. Il candidato del Mov5S sottolinea che il problema della sicurezza è da ricercare anche e soprattutto nelle campagne, dove si sta infiltrano la Mafia, e elenca alcuni avvenimenti a sostegno della sua tesi.

   Riprendono a parlare, comincia un altro giro, ma io devo andar via. 

La gente in sala si sta scaldando, c'è chi tifa per uno o per l'altro, il mormorio diventa un vociare... peccato lasciare a questo punto. Il giorno dopo, infatti, mi hanno riferito che, al secondo giro, gli animi si sono scaldati! in particolare il sindaco in carica ha accusato il candidato 5S di avergli chiesto dei favori tempo addietro. In sala c'era movimento e si tifava per uno o per l'altro!!! Decisamente avrei voluto esserci 😁😁

         Non aggiungo altro, perché  non ho assistito di persona.
Dunque la campagna elettorale è cominciata davvero. Spero ci si diverta !!